Politica
Novità

Lungolago di Feriolo: il Comune progetta un grande intervento

Il Comune punta ad accedere ad alcuni bandi per poter cofinanziare l'opera

Lungolago di Feriolo: il Comune progetta un grande intervento
Politica VCO, 06 Dicembre 2021 ore 07:00

Lungolago di Feriolo: il Comune di Baveno pensa a un maxi progetto da realizzare nelle prossime settimane per cambiare l'aspetto di uno degli angoli più belli della frazione.

Maxi progetto per la riqualificazione del lungolago

Dopo l’approvazione dello studio di fattibilità tecnica ed economica dell’intervento, avvenuta negli scorsi mesi, continua l’iter per la riqualificazione e la valorizzazione del lungolago di Feriolo, che vedrà un importante investimento da parte dell’Amministrazione. La seconda fase dell'iter prevede la predisposizione del progetto definitivo, affidato allo studio dell’ingegner Franco Falciola, per poi poter sottoporre il medesimo a tutti gli enti competenti che devono esprimere il proprio parere in fase autorizzativa. Seguirà la fase dell’appalto e poi i lavori veri e propri. “E’ un progetto importante per un intervento atteso– segnala il sindaco di Baveno Alessandro Monti - necessario per rilanciare la vocazione turistica e valorizzare ulteriormente il lungo lago e il paesaggio per visitatori e residenti. Un punto fondamentale del nostro programma amministrativo”.

Un progetto condiviso con le associazioni

“Come per altri interventi pubblici daremo avvio a una fase di condivisione con la cittadinanza, le associazioni e gli operatori economici – segnala l’assessore al bilancio e ai rapporti con le frazioni Emanuele Vitale - per raccogliere, sul progetto, indicazioni e proposte, e verificare tempi e modalità dell’intervento, sapendo che saranno rispettati gli spazi degli attuali dehors per le attività presenti. Con la progettazione definitiva lavoreremo per accedere a bandi per cofinanziare l’opera”.
Nel merito il progetto vedrà una rivisitazione degli spazi sul lungo lago partendo dalla centralità della piazzetta sul lago, che sarà ampliata, davanti alla chiesa. Saranno previsti nuovi arredi urbani, una nuova illuminazione, diverse essenze arboree, nuove pavimentazioni e l’uso di materiali della zona.