Politica
Opere pubbliche

Sicurezza sulla SS 34 a Verbania: cantieri per 3,5 milioni

L'investimento complessivo per la sistemazione della statale fino al confine svizzero ammonta a circa 25 milioni

Sicurezza sulla SS 34 a Verbania: cantieri per 3,5 milioni
Politica VCO, 24 Settembre 2022 ore 07:00

E' un investimento ingente quello che è previsto per la sicurezza sulla SS 34. Alla fine del mese di settembre partiranno ufficialmente i lavori per la messa in sicurezza della strada a Verbania, per i quali fino ad ora sono stati investiti circa 25 milioni di euro.

Finalmente il via libera ai lavori

La consegna dei cantieri partirà a Cannobio dal 29 settembre (con cinque punti d’intervento previsti) per un costo complessivo di 1 milione e 741 mila euro, e a Cannero Riviera dal 5 ottobre (in due punti) per 1 milione e 885 mila euro. I lavori vedranno la pulizia e il taglio selettivo di alberi e il consolidamento del versante con difese attive e passive, attraverso la posa di barriere paramassi e reti in aderenza. Per lo svolgimento dei lavori sarà costituito un senso unico alternato, mediante impianto semaforico o movieri, in modo da non intralciare i lavori.

Marchionini: "Un grande impegno per la sicurezza"

Cantieri fondamentali – segnala la sindaca di Verbania Silvia Marchionini – e lungamente attesi da questo territorio. Il Comune di Verbania sta gestendo con il proprio ufficio tecnico, in accordo con gli altri comuni coinvolti, Ghiffa, Cannero, Oggebbio e Cannobio, l’investimento da 25 milioni di euro per la messa in sicurezza della Statale tra Verbania e il confine svizzero. Stiamo trasformando in opere concrete il grande impegno fin qui messo in campo dagli amministratori sul tema della sicurezza della SS34”.

Un'arteria fondamentale

Proseguono gli interventi programmati – concludono il sindaco di Cannobio Gianmaria Minazzi e il sindaco di Cannero Federico Carmine - per la messa in sicurezza di questa arteria fondamentale, lo ricordiamo, non solo per i frontalieri ed i nostri cittadini ma anche per il futuro sviluppo economico e turistico del nostro territorio. Siamo consapevoli degli inevitabili disagi al traffico, ma va compresa l’importante finalità dei lavori che si stanno concretizzando”.

Seguici sui nostri canali