Scuola
Iniziativa

Festa degli alberi: all'istituto Bottacchi anche i carabinieri forestali

Per l'occasione sono stati piantumati due giovani frassini

Festa degli alberi: all'istituto Bottacchi anche i carabinieri forestali
Scuola Arona, 23 Novembre 2021 ore 07:00

Festa degli alberi all'istituto Bottacchi di Novara: alla manifestazione partecipano anche i carabinieri forestali.

Festa degli alberi al Bottacchi

Due giovani frassini provenienti dai vivai di Pietro Santo Stefano e portati dai carabinieri forestali sono stati i protagonisti della festa dell'albero che si è svolta ieri, lunedì 22 novembre, all'istituto Bottacchi di Novara. I nuovi alberi sono stati collocati nel giardino dell'istituto e per anni faranno compagnia agli studenti della scuola.

Il significato dell'iniziativa

L’evento si inquadra all’interno di un grande progetto nazionale di educazione ambientale denominato: “Un albero per il futuro” promosso dal Ministero della Transizione Ecologica unitamente all’Arma dei carabinieri che prevede la donazione e messa a dimora nelle scuole italiane di circa 50 mila piantine nel triennio 2020-2022. Sono quasi 1.000 gli istituti scolastici che hanno aderito e intrapreso questo percorso verso la consapevolezza dell’importanza degli alberi per il contenimento dei cambiamenti climatici e la conservazione ambientale.

Dopo la piantumazione, sul sito web www.unalberoperilfuturo.rgpbio.it gestito dai Carabinieri per la Biodiversità, le piante messe a dimora verranno automaticamente geolocalizzate grazie ad un QR code assegnato e verrà calcolato in tempo reale il quantitativo di CO2 che ogni pianta assorbe.

L’evento è altresì legato all’ulteriore iniziativa “Bosco diffuso della Legalità – l’Albero di Falcone” che prevede la donazione alle scuole italiane di alberi derivanti dalla duplicazione delle gemme dell’Albero di Falcone (il ficus columnaris - pianta simbolo - posto all’ingresso di quella che fu l’abitazione del magistrato Giovanni Falcone e della moglie Francesca Morvillo) al fine appunto di creare un Bosco diffuso della Legalità che attraversi tutto il Paese.

In prima fila anche numerosi rappresentanti del Comune

Alla cerimonia hanno partecipato per il Comune l’assessora alle Politiche per l’Istruzione Giulia Negri, il funzionario del Servizio Istruzione Mauro Merlini e Pier Mario Travaglia per il Servizio Verde Pubblico, il Dirigente dell’Istituto Comprensivo Bottacchi Alba Marina Albanese, il Maggiore Giovanni Gianvincenzo per il Gruppo Carabinieri Forestale di Novara, Silvana Ferrara per l’associazione Legambiente e Giovanni Galbier e Giovanni Saveri per la Protezione Civile di Novara – coordinamento di Gattico. Analoghe cerimonie si sono tenute nei Comuni di Borgolavezzaro, Carpignano Sesia, Briga Novarese, Lesa e Oleggio a cura delle Stazioni Carabinieri Forestali competenti per territorio.