Attualità
Per il secondo anno

Bandiera Blu ammainata per Arona: niente riconoscimento

..ed è subito polemica.

Bandiera Blu ammainata per Arona: niente riconoscimento
Attualità Arona, 11 Maggio 2022 ore 10:27

Ancora niente Bandiera Blu per Arona. La spiaggia delle Rocchette, per il secondo anno consecutivo, non riesce ad ottenere l'ambito riconoscimento ed è subito polemica.

Niente Bandiera Blu

La classifica promossa ogni anno dalla ong internazionale Fee, Foundation for Environmental Education per assegnare l'importante riconoscimento ai comuni rivieraschi e agli approdi turistici che possono vantare le acque migliori, il maggior rispetto dell'ambiente e servizi di qualità, è stata annunciata in settimana.

<La bandiera blu non si alza più - commentano dal gruppo di minoranza Arona Domani - Non basta prendere le buone idee e copiarle, alla fine i nodi vengono al pettine. La Bandiera blu, presente nei programmi elettorali dei candidati sindaci PD Ramoni 2010 e Muscarà 2015, rappresentava allora un traguardo posto al termine di un percorso preciso che partiva da un ripensamento della gestione dell’ambiente, non una bandiera da sventolare e basta. Ma come il trucco alla sera cola e viene tolto, così è stato per l’ambito riconoscimento. Anche a causa della narrazione fuorviante (a proposito forse è il caso di dire toglierli i cartelli) che raccontava Arona Bandiera blu invece che, più realisticamente ed onestamente, la sola spiaggia delle Rocchette, le maglie dei valutatori si sono ristrette (per non perdere di credibilità) e, visti i parametri non perfetti, anche quest’anno niente premio, nonostante gli annunci, troppo ottimistici, fatti nel 2021.

Non sono bastati i 105 mila euro spesi per il primo lotto di lavori di adeguamento e innalzamento della spiaggia delle Rocchette, e gli altri 230.000 spesi per il secondo lotto appena terminato. Non è servita la creazione della “Spiaggia del Sorriso”. A proposito, che facciamo, dopo il ritiro della proposta di linee guida per la concessione? Intanto ci mettiamo i bagni chimici: almeno quelli servono. Battute a parte, anche per sdrammatizzare una notizia che comunque non fa piacere a chi vuol bene ad Arona, il punto è un altro. Per fregiarsi della Bandiera Blu non bastano interventi spot, nuove scogliere o spiagge piazzate dove non c’erano, occorre una attenta strategia che parta dalla adozione di un Sistema di Gestione Ambientale ai sensi della norma UNI EN ISO 14001 nel quadro di una visione di insieme che coniughi tutela dell’ambiente e turismo sostenibile. Che è quello che, purtroppo, ancora manca alla nostra bellissima Arona>.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter