Cronaca
Il caso

Tragedia di Stresa: Riesame accoglie ricorso sui domiciliari a Nerini e Perocchio

I due potranno però ora appellarsi alla Cassazione per chiedere di rivedere la decisione

Tragedia di Stresa: Riesame accoglie ricorso sui domiciliari a Nerini e Perocchio
Cronaca VCO, 30 Ottobre 2021 ore 11:12

Tragedia di Stresa: il tribunale del Riesame accoglie il ricorso presentato dalla Procura di Verbania sulle misure cautelari disposte per Luigi Nerini ed Enrico Perocchio.

Tragedia di Stresa: la decisione del Riesame

E' stata attesa a lungo e alla fine è arrivata. La decisione del tribunale del Riesame sul ricorso presentato dalla Procura di Verbania riguardo alle misure cautelari per Luigi Nerini ed Enrico Perocchio è stata formulata nei giorni scorsi. Il Riesame ha di fatto accolto il ricorso e disposto gli arresti domiciliari anche per Luigi Nerini ed Enrico Perocchio. La misura non è esecutiva e i due potranno ancora presentare ricorso in Cassazione.

Il caso fece molto discutere

Dopo ciò che era accaduto con l'incidente sulla funivia costato la vita a 14 persone, le indagini si erano indirizzate subito sulle responsabilità dei gestori dell'impianto. E Nerini e Perocchio, rispettivamente gestore e direttore di esercizio della funivia, erano finiti al centro dell'attenzione degli inquirenti. La decisione di non applicare la misura degli arresti domiciliari era stata presa dall'ex gip Donatella Banci Buonamici lo scorso 29 maggio. Contro questa scelta si era subito opposta la procuratrice Olimpia Bossi, a cui ora il Riesame sembra aver dato ragione.