Cultura
Evento

Buon Natale con la famiglia Avis Arona

Un pomeriggio dedicato ai figli dei donatori.

Buon Natale con la famiglia Avis Arona
Cultura Arona, 03 Gennaio 2023 ore 15:05

Il Consiglio direttivo ha organizzato il tradizionale pomeriggio dedicato ai figli dei donatori.

L'evento

Con uno spettacolo interattivo dove l’amicizia e l’amore riscaldano il cuore si è aperto, domenica 12 dicembre, il tradizionale appuntamento di Avis Arona per dire grazie ai donatori attraverso un regalo speciale ai figli di quanti annualmente danno il proprio contributo nella donazione del sangue. Dopo gli anni di restrizione dovuti alla pandemia si torna, insieme, a festeggiare le festività natalizie con la grande e affiatata famiglia della sezione aronese dell’Avis Arona.

Nell’accogliente sala polivalente San Carlo di via don Minzoni, il Consiglio direttivo ha accolto i bambini e i genitori intervenuti per un doppio regalo da mettere nei ricordi, con un momento di spettacolo che ha coinvolto le famiglie e il tradizionale omaggio di doni per tutti i più piccoli. Infatti, è stata organizzato la tradizionale giornata dedicata ai figli degli avisini, il “Natale con Avis”. Un modo per la comunale aronese di dire

grazie ai figli dei tanti donatori che in quest’anno hanno donato tempo e generosità, ma anche un modo per avvicinare i più piccoli all’importanza di un gesto silenzioso e altruista come quello che l’associazione donatori del sangue porta avanti nella sua missione che può continuare ad essere sostenuta e portata avanti grazie all’altruismo messo in campo dai loro genitori e di quanti si impegnano nella cultura della donazione. Ad aprire il bel pomeriggio lo spettacolo teatrale “L’albero della bontà” con il testo, la regia e la coreografia di Andrea Longhi insieme alla partecipazione straordinaria di Silvia Cocchi. Con lo stralunato “signor Trovatutto” si è vissuto uno straordinario e coinvolgente spettacolo per celebrare il Natale e per far comprendere l'importanza del rispetto reciproco ed il valore dell'amicizia e dell'amore toccando le corde dell’emozione e del sentimento.

Incontenibile poi è stata la sorpresa dei bambini di ogni età, dagli 0 ai 10 anni, che hanno potuto dialogare ed essere omaggiati con un dono ricevuto direttamente dalle mani di Babbo Natale. Con il loro legnetto colorato hanno aspettato in fila con trepidazione e gioia il loro cadeaux, tra sorrisi, foto ricordo e qualche domanda per il barbuto più famoso al mondo ha distribuito i doni accolti da tanti sorrisi e abbracci segno di gratitudine e felicità per un appuntamento che coinvolge, emoziona e sorprende sempre.

Seguici sui nostri canali