Cultura
Il caso

Unpli ha incontrato Federparchi ad Arona per discutere un protocollo comune

Sul tavolo la possibilità di migliorare le azioni volte alla valorizzazione del territorio

Unpli ha incontrato Federparchi ad Arona per discutere un protocollo comune
Cultura Arona, 23 Febbraio 2022 ore 07:00

Unpli ha incontrato ad Arona i rappresentanti di Federparchi per discutere la realizzazione di un protocollo comune che coinvolga Piemonte e Lombardia.

Unpli incontra Federparchi

Nei giorni scorsi Unpli Piemonte e Unpli Lombardia, che insieme raccolgono un bacino di 1500 Pro loco, hanno incontrato ad Arona in provincia di Novara, Federparchi con l’intento di intavolare un percorso che porterà alla sottoscrizione di un protocollo fra Pro Loco e parchi nelle due regioni. Dopo la presentazione di EcoDays a Novara con la stipula del Protocollo nazionale, i tre attori, hanno messo a punto i dettagli per pianificare gli obiettivi e le strategie da adottare. Presenti Pietro Segalini e Fabrizio Ricciardi, rispettivamente Presidenti di Unpli Lombardia e Piemonte, Agostino Agostinelli vice Presidente FederParchi e Stefano Raso referente all’Ambiente per Unpli Nazionale.

La parola ai protagonisti dell'evento

2Per Federparchi – ha dichiarato Agostino Agostinelli – si tratta di proseguire nel lavoro di ‘connessione’ con le realtà che operano secondo una cultura innovativa di territorio. L’incontro inizia a trasferire su scala regionale quanto sottoscritto a livello nazionale lo scorso settembre, puntando a definire, a breve, anche per Lombardia e Piemonte un protocollo d’intesa che garantisca un’ancora più efficace, azione operativa, volta alla valorizzazione turistica, culturale e gastronomica dei territori compresi nei parchi”. “Un vero piacere per me – risponde Stefano Raso – ospitare ad Arona, insieme al Presidente della Pro Loco Alberto Tampieri, i presidenti Regionali di Unpli Lombardia e Unpli Piemonte, nonché il compagno di viaggio del dipartimento ambiente e parchi Unpli e Vice Presidente di FederParchi. Insieme abbiamo avviato il lavoro per la messa a terra dei protocolli regionali, figli del progetto nazionale siglato lo scorso settembre tra Unpli e FederParchi nel settembre 2021 nel Parco del Ticino a Bellinzago Novarese. Continua quindi il progetto del dipartimento Ambiente e Parchi Unpli Nazionale. Si sta inoltre lavorando a Ecodays 2022 prevista per il 20-21 e 22 maggio”.

Si riprende il discorso dagli Ecodays

Soddisfazione è stata espressa da entrambi i presidenti regionali Unpli che da questi confronti trovano linfa vitale per una ripartenza in vista, si spera, della conclusione della Pandemia. “Ci siamo incontrati ad Arona, nella sede della Pro Loco, per riprendere il discorso iniziato con gli EcoDays di Novara – dichiara invece Pietro Segalini – Sono infatti molte le Pro Loco lombarde attive ed operanti nell’ambito dei Parchi e un rapporto più stretto fra Unpli Lombardia e Federparchi è da ricercare. Inoltre ci piace cominciare a far dialogare le Pro Loco che operano su sponde opposte: dal Lago Maggiore o lungo l’asse del Ticino. Per incominciare stiamo lavorando su un progetto condiviso di comunicazione”. “Continua e si rafforza la collaborazione con Federparchi e Unpli Unione Nazionale Pro Loco d’Italia – conclude invece Ricciardi per il Piemonte – L’incontro di Arona, propedeutico per dettare i criteri dell’accordo tra Unpli e Federparchi, per quel che riguarda le due regioni in questione si guarda con particolare interesse al Parco del Ticino che comprende territori del Piemonte e della Lombardia. Si è anche discusso della seconda edizione di EcoDays”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter